I buoni pasto ai tempi dello smartphone

I buoni pasto ai tempi dello smartphone

Dematerializzazione, BluBe e le nuove app per pagare con buoni pasto nell’era digitale

I buoni pasto si smaterializzano

In un mondo sempre più tecnologico, dove il materiale sembra assottigliarsi e sparire sempre di più, anche il settore dei buoni pasto non poteva che venire travolto dai nuovi trend.

È così che negli ultimi anni stanno prendendo piede nuove forme di fruizione dei buoni pasto, forme che puntano ormai alla loro piena dematerializzazione, sfruttando sempre più avanzate tecnologie web.

Tutto inizia una decina di anni fa, quando fu ideato un sistema per “digitalizzare” e gestire telematicamente i meal tickets.

Con l’obiettivo di ridurre i costi aziendali nonché facilitare l’utilizzo da parte di esercenti e consumatori, si era immaginato che i buoni pasto potessero utilizzare la stessa infrastruttura della moneta elettronica e che potessero quindi essere processati telematicamente utilizzando pos elettronici.

Tuttavia ci volle circa un anno di lavoro affinché si creasse un software che potesse gestire “oltre 500 milioni di ticket all’anno, per un valore complessivo di 2,5 miliardi di euro”.

Grazie al database messo a punto, ogni retailer, scansionando con una speciale pistola in dotazione il codice a barre sul buono pasto ricevuto dal cliente, aveva la possibilità di verificarne online il valore e la validità e registrarne l’incasso.

Ma se la tecnologia viaggia alla velocità della luce, è chiaro che da allora siano stati fatti ulteriori passi in avanti verso la smaterializzazione, come d’altronde sta succedendo per la moneta, anche dei buoni.

 

Protagonista di queste  innovazioni è sicuramente stata BluBe, nata dall’evoluzione di Bluticket, che nel solo 2016 ha erogato più di 13 milioni di ticket di cui oltre il 50% in formato elettronico.

Ed è proprio insieme ai professionisti di BluBe che AliasLab intende guidarvi nel mondo dei Buoni Pasto Elettronici: la visione unica e comune di entrambe le aziende, infatti, punta esattamente verso la promozione di azioni concrete per far lavorare e vivere meglio le persone.

L’importanza del settore dei buoni pasto in Italia

Ma ora qualche numero. Innanzitutto, ad usufruire dei buoni sono circa 2,4 milioni di lavoratori, 1,6 nel settore privato, 900mila in quello pubblico.

Il buono viene utilizzato soprattutto per pranzare fuori casa, nel 70% dei casi in bar e ristoranti, il 30% sceglie invece il supermercato.

Gli esercizi convenzionati sono ad oggi in Italia circa 150mila e grazie alla de-tassazione del buono pasto il lavoratore che riceve e utilizza buoni arriva a guadagnare fino a 1.000 euro l’anno in più, rendendo il buono pasto il benefit più richiesto ed apprezzato dal lavoratore italiano.

Questi numeri non solo ci fanno capire quanto incide il settore dei buoni pasto sul mercato italiano, ma ci fa apprezzare ancora di più tutte le innovazioni che possano tagliare i costi per l’emissione, la gestione e l’incasso dei buoni, innovazioni che portano necessariamente alla loro dematerializzazione.

BluBe e le nuove frontiere per i buoni pasto

Dal 2010 ad oggi la sinergia delle aziende leader del welfare aziendale e del settore dei buoni pasto hanno portato a mettere a punto nuovi sistemi, come card, simili a carte di credito, sulle quali poter caricare i buoni, gestionali, hardware e software al servizio degli esercenti che potessero ovviare a tutti quei problemi che potevano derivare dal cartaceo.

In questo contesto si fa strada nel settore del welfare BluBe, la nuova divisione di CIRFOOD dedicata al welfare aziendale

BluBe offre alle aziende una serie variegata e flessibile di soluzioni welfare per i propri collaboratori e dipendenti dalla cultura alla cura della persona, dallo shopping ai regali fino ad arrivare ai buoni pasto cartacei ed elettronici.

BluBe da la possibilità alle aziende di caricare i buoni pasto elettronici defiscalizzati fino a 7 euro, su una carta con  microchip, dando la possibilità ai propri dipendenti di pranzare nella mensa aziendale oppure altrove, negli esercizi convenzionati. Nulla di davvero nuovo fino a qua, la vera nuova frontiera della fruizione dei buoni pasto, alla quale BluBe ha aderito, è l’utilizzo di un’app su smartphone per caricare, riconoscere e pagare con i buoni pasto elettronici. Niente più carnet, niente più card, per processare i ticket basterà un click sul proprio smartphone.

Ancora una volta il “telefonino” diventa sempre più uno strumento di uso quotidiano che va ben al di là dello scopo originario per il quale è nato, in questo caso diventa un vero e proprio mezzo per usufruire del servizio sostitutivo di mensa.

Perché usare un’app? Certo non solo per comodità, ma soprattutto per il valore aggiunto che questa può comportare al servizio di erogazione di buoni pasto e alle infinite potenzialità che si dischiudono: basti pensare alla possibilità di caricare e geolocalizzare all’interno dell’app la lista di ristoranti ed esercizi convenzionati.

Ma quali sono i principali benefici associati all’utilizzo su smartphone dell’app?

Di sicuro una maggiore efficienza complessiva nelle operation: sia per il cliente (che non dovrà più distribuire card elettroniche), sia per i processi interni aziendali (non essendo obbligati, per l’appunto, a comprare e distribuire card).

Infine, senza mai dimenticare la privacy dei clienti, AliasLab utilizza i dati relativi all’utilizzo da smartphone per mettere a punto un un prodotto sempre più adatto alle vostre esigenze.

Vogliamo fornirvi i migliori strumenti possibili… soddisfare al massimo le vostre necessità, infatti, rappresenta il nostro principale obiettivo!







È una questione di fiducia! Leggi la nostra informativa sulla privacy e scegli i consensi che desideri rilasciare ad AliasLab. Potrai sempre cambiare idea scrivendo a privacy@aliaslab.net*

Vorremmo scriverti via e-mail o contattarti al telefono per aggiornarti su novità e offerte commerciali di Aliaslab.

Sono d'accordo

Vorremmo condividere i tuoi contatti con le altre società del Gruppo TeamSystem e con i suoi partner, per aggiornarti su novità e offerte commerciali.

Sono d'accordo

Vorremmo inviarti le nostre newsletter per aggiornarti sulle ultime pubblicazioni del nostro blog e offerte commerciali.

Sono d'accordo