Prenotazioni di viaggi, voli e crociere direttamente tramite blockchain

Prenotazioni di viaggi, voli e crociere direttamente tramite blockchain

Il caso Lufthansa e Winding Tree: ecco come anche i viaggi generano ICO

Blockchain, winding tree, ICO: non preoccupatevi, non si tratta di uno scioglilingua! Proprio per evitare che possa sembrare tale, infatti, procederemo con ordine, per farvi capire il più possibile tutto.

 È importante fare una premessa: che ci crediate o meno, ormai anche le criptovalute e la blockchain possono essere utilizzati in vari modi nel settore viaggi e turismo.

Qualche esempio? Dal pagamento per i servizi di viaggio e di alloggio a sistemi sicuri per garantire e consentire la condivisione di dati e informazioni tra gli operatori al fine di ridurre i costi generali.

Ecco come vari progetti stanno provando a cambiare il nostro modo di organizzare un viaggio tramite l’integrazione tra criptovalute, blockchain e turismo. Di blockchain ne abbiamo già parlato: in caso contrario, qualora non abbiate letto i nostri contenuti su di essa, vi invitiamo a cercarli sulla nostra barra di ricerca.

 L’ICO (acronimo di Initial Coin Offering) è sostanzialmente un’offerta iniziale di moneta, ossia il momento in cui l’azienda dà per la prima volta, a gente che si ritiene esperta, l’opportunità di acquistare token (un gettone che nel mondo reale non vale nulla).

 Altra prerogativa fondamentale dell’ICO, inoltre, è che il token acquistato garantisca un contratto esecutivo (enforceable) a tutti gli effetti.

 Turismo, criptovalute e monete ancora inesistenti

 L’esplosione del fenomeno criptovalute ha portato con sé quello delle ICO, di fatto una delle nuove frontiere dell’economia moderna.

In pratica, si tratta di un vero e proprio lancio sul mercato di una nuova moneta, nel caso specifico di una criptovaluta.

Passando ancora di più su un piano concreto, questa pratica permette di finanziare progetti attraverso la vendita di una moneta ancora inesistente.

Partecipando ad una ICO, quindi, si offrono al team autore dell’offerta i finanziamenti per un progetto, ottenendo in cambio dei token, solitamente alla base del progetto stesso.

Le ICO hanno attirato numerosi investitori nel campo delle valute virtuali, in quanto permettono di fatto di ottenere monete non ancora esistenti a prezzi assolutamente vantaggiosi.

Di certo i rischi ci sono, soprattutto a causa dello scarso disciplinamento nell’ambito criptovalute e in un frangente incerto e nuovo come quello delle ICO: tuttavia la prospettiva è quella di colmare sempre più questo vuoto normativo e rendere tutto più sicuro possibile.

 Il caso Lufthansa

 La compagnia aerea tedesca Lufthansa, tra le più grandi a livello europeo e mondiale, sta stringendo una partnership con una piattaforma blockchain specializzata nel settore dei viaggi. Tutto all’interno di un progetto studiato per esplorare le possibili applicazioni della tecnologia.

Dopo l’annuncio ufficiale, infatti, il gruppo tedesco è entrato a far parte di un accordo con la start up svizzera Winding Tree.

 Cos’è Winding Tree?

 È presto detto! Si tratta di un marketplace decentralizzato, creato interamente sulla blockchain di Ethereum

Come risultato dell’accordo, Maksim Izmaylov, CEO della start up, ha affermato che assisteranno Lufthansa per progettare e testare applicazioni per viaggi.

Ovviamente tutte basate sulla blockchain che consentirebbero prenotazioniricollocazioni e informazioni di itinerari direttamente attraverso la potenza e sicurezza della stessa infrastruttura blockchain.

Questa partnership denota come le start up stanno adesso utilizzando le criptovalute come modo per finanziare lo sviluppo delle start up stesse, nelle fasi iniziali dell’azienda.

 Come parte della partnership, Lufthansa potrebbe anche investire nel progetto Winding Tree come parte della prossima vendita di ICO, denominata LIF. Il token verrà utilizzato, perlomeno in una primissima fase, per finanziare lo sviluppo della piattaforma di Winding Tree.

Inoltre, per far capire ancora più nel concreto il meccanismo, LIF sarà la tecnologia che verrà utilizzata per consentire alle persone di prenotare hotel, voli e crociere direttamente sulla blockchain.







È una questione di fiducia! Leggi la nostra informativa sulla privacy e scegli i consensi che desideri rilasciare a Aliaslab. Potrai sempre cambiare idea scrivendo a privacy@aliaslab.net*

Vorremmo scriverti via e-mail o contattarti al telefono per aggiornarti su novità e offerte commerciali di Aliaslab.

Sono d'accordo

Vorremmo condividere i tuoi contatti con le altre società del Gruppo TeamSystem e con i suoi partner, per aggiornarti su novità e offerte commerciali.

Sono d'accordo